GUIDA DELLO STUDENTE

GUIDA DELLO STUDENTE

CALENDARIO ESAMI

CALEDARIO DELLE LEZIONI

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari
Accesso: libero (per coloro che risultino in possesso dei requisiti curriculari)
I requisiti curriculari sono automaticamente posseduti dai laureati:
1. D.M. 270/04 L 26 (Scienze e Tecnologie Alimentari) e dai laureati in Scienze e Tecnologie Alimentari e denominazioni equivalenti nel previgente ordinamento (DM 509/99). Classe delle lauree 20 (Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestale) e i laureati della classe 10 (Ingegneria industriale) dell’Università degli studi del Molise.
2. Il possesso dei requisiti curriculari è invece da sottoporre a valutazione per i laureati in altre classi di laurea.
L’adeguatezza della preparazione personale è riconosciuta se il richiedente ha conseguito un voto di laurea non inferiore a 100/110, coloro che conseguono una votazione inferiore, dovranno sostenere un colloquio di accertamento delle conoscenze. Il colloquio verrà svolto, presso la direzione del Dipartimento nei giorni e con modalità riportate sul sito del Dipartimento.
Preparazione consigliata in ingresso:
- conoscenza delle principali reazioni chimiche/biochimiche che avvengono durante la produzione, trasformazione e conservazione dei prodotti alimentari;
- conoscenza dei principali processi di trasformazione dell'industria alimentare tesi alla qualità del prodotto;
- possesso di strumenti logici e conoscitivi per comprendere il significato e le implicazioni delle principali operazioni e dei processi della tecnologia alimentare;
- consapevolezza della complementarietà delle nozioni acquisite nelle diverse aree disciplinari per la gestione di un processo alimentare e per ottimizzare la qualità dei prodotti finiti;
- abilità nell’uso consapevole e proficuo di tecniche analitiche, anche non strumentali, per la caratterizzazione di tipicità, qualità e sicurezza dei prodotti alimentari;
- familiarità con le principali teorie economiche, dell’offerta, della domanda, della produzione e degli scambi;
- conoscenza e capacità di interpretazione delle principali norme di legge in campo alimentare;
- comprensione di concetti e metodi della qualità nella industria alimentare, capacità di operare nell’ambito di un sistema di qualità secondo la norma ISO 9001:2000.
Frequenza alle lezioni: fortemente consigliata anche per le attività di esercitazioni e di laboratori.
Durata Legale: due anni
Iscrizioni per l'a.a. 2016/17: attraverso il portale dello studente dal 1 agosto al 17 ottobre 2016
Immatricolazione con riserva e iscrizione ai corsi singoli
Lo studente iscritto al corso di laurea in Scienze e tecnologie alimentari dell’Università degli Studi del Molise, che alla data di scadenza delle iscrizioni, non avesse ancora conseguito la laurea ma preveda di conseguirla entro e non oltre la sessione di febbraio 2017, potrà effettuare presso la segreteria studenti l’immatricolazione con riserva alla Laurea magistrale. Lo studente che invece dovesse conseguire la laurea successivamente alla sessione di febbraio 2017 potrà più vantaggiosamente presentare richiesta di iscrizione ai Corsi singoli attivi nel secondo semestre (marzo-giugno 2017) del primo anno del corso di Laurea Magistrale. Tali insegnamenti acquisiti come corsi singoli potranno essere riconosciuti al momento dell’immatricolazione alla Laurea magistrale nel successivo anno accademico 2017/2018. In questo modo lo studente potrà utilizzare più proficuamente il tempo intercorrente dalla Laurea riducendo il rischio di andare fuori corso nel Corso di Laurea magistrale. Le modalità e le scadenze dell’iscrizione ai Corsi singoli sono reperibili nella Guida Amministrativa disponibile sul sito web dell’Ateneo.
Sede: Campobasso
Dipartimento di riferimento: Agricoltura, Ambiente e Alimenti (Via De Sanctis, s.n. Campobasso)
Direttore: prof. Raffaele Coppola
Vice Direttore: prof. Antonio de Cristofaro
Presidente del corso di Studio: prof. Gianfranco Panfili
Delegato per la Internazionalizzazione: prof. Giuseppe Maiorano
Docenti di riferimento del corso di laurea: I docenti di riferimento del corso assicurano la sostenibilità qualitativa e quantitativa richiesta, per l’accreditamento iniziale e periodico, da parte del Ministero.
1 Bruno Francesco
2 Catalano Pasquale
3 Coppola Raffaele
4 La Fianza Giovanna
5 Maiuro Lucia
6 Marconi Emanuele
7 Panfili Gianfranco
8 Tremonte Patrizio
Gruppo Gestione della qualità: Prof.ssa Maria Cristina Messia (coordinatore), Prof.ssa Alessandra Fratianni, Prof. Corrado Ievoli, Prof. Francesco Lopez, Prof.ssa Elena Sorrentino, dott. Mimmo Polidori (responsabile segreteria didattica), Roberto Bocchino (rappresentante degli studenti)
Info e contatti:
Presidente del corso di studio: prof. Gianfranco Panfili e-mail: panfili@unimol.it tel. 0874404620
Segreteria didattica:
Dott. Mimmo Polidori; e-mail: polidori@unimol.it; tel 0874404353
Rappresentanti studenti in seno al Consiglio aggregato in Scienze e tecnologie alimentari: Giulia Felicetta Fiorina, Ilaria Ficocelli, Roberto Bocchino, Giuseppe Ianiri, Angelo Gabriele Portulano, Maila Costantini
STRUTTURA DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
Classe di appartenenza: LM-70 (Scienze e Tecnologie Alimentari)
Percorso formativo del corso di laurea magistrale in scienze e tecnologie alimentari
Il percorso formativo nei due anni si articola su insegnamenti fondamentali ed a scelta dello studente, propri di due macroaree:
1. Area qualità e sicurezza
Con gli insegnamenti di: Chimica analitica, Chimica fisica, Additivi e contaminanti, Analisi chimiche fisiche e sensoriali dei prodotti alimentari, Tecnologia alimentare applicata alla qualità e certificazione, Microbiologia applicata alla qualità e certificazione, Difesa degli alimenti dagli animali infestanti, Micotossine nelle produzioni agroalimentari, Diritto ambientale e sicurezza.
2. Area della trasformazione, conservazione e commercializzazione dei prodotti alimentari
Con gli insegnamenti di: Coltivazioni erbacee agroindustriali, Economia del mercato dei prodotti alimentari, Microbiologia lattiero casearia, Scienza del latte e dei derivati, Produzioni animali, Tecnologia dei cereali e dei prodotti dolciari, Tecnologia del latte e derivati, Microbiologia dei prodotti cerealicoli e dolciari, Biotecnologie microbiche per l'industria agroalimentare, Macchine e impianti per l'industria alimentare e per la logistica, Scambio termico nell'industria alimentare, Sicurezza e gestione degli impianti.
Un congruo numeri di crediti a scelta dello studente è lasciato ad attività formative, sulla base di esigenze esplicitate dagli studenti e dal mondo produttivo/occupazionale. E' altresì prevista l'attribuzione di crediti a scelta su attività di tirocinio. Ulteriori crediti sono attribuiti alla preparazione e discussione della prova finale. Le modalità e gli strumenti didattici con cui gli obiettivi formativi sono conseguiti prevedono lezioni frontali ed esercitazioni in aula, attività di laboratorio e pratiche, visite tecniche presso specifiche realtà produttive o professionali, seminari, verifiche di apprendimento, discussione di casi concreti o singoli lavori progettuali o di sperimentazione demandati a singoli o gruppi di studenti.
Obiettivi formativi specifici:
In relazione agli sbocchi professionali, il corso di laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari si propone di fornire conoscenze avanzate e competenze professionali adeguate nelle seguenti aree disciplinari:
Area qualità e sicurezza:
1. gestione dei processi produttivi e di trasformazione, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti riferibili al settore agro-alimentare;
2. garanzia, anche con l'impiego di metodologie innovative, della qualità, della tracciabilità e della sicurezza dei prodotti alimentari, in relazione alle norme cogenti e volontarie di settore.
Area della trasformazione, conservazione e commercializzazione dei prodotti alimentari:
1. programmazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione relativamente alla produzione, conservazione, distribuzione e somministrazione di alimenti e bevande.
2. miglioramento costante dei prodotti alimentari in senso economico e qualitativo, secondo i principi della sostenibilità e della eco-compatibilità. Applicazione di soluzioni tecnologiche che introducono elementi innovativi di prodotto e di processo.
Sbocchi occupazionali
Il laureato magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari potrà svolgere attività di programmazione, gestione, controllo, coordinamento e formazione relativamente alla produzione, conservazione, distribuzione e somministrazione di qualsiasi tipo di alimenti e bevande. Obiettivo fondamentale della sua attività professionale è il miglioramento costante dei prodotti alimentari in senso economico e qualitativo, nella garanzia della sostenibilità e della eco-compatibilità delle attività industriali, recependo e proponendo le innovazioni relative alle diverse attività professionali del settore. L'attività professionale si svolge prevalentemente nelle Industrie Alimentari e in tutte le aziende collegate alla produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione dei prodotti alimentari, nelle aziende della Grande Distribuzione Organizzata, negli Enti pubblici e privati che conducono attività di pianificazione, analisi, controllo, certificazione, nonché in quelli che svolgono indagini scientifiche per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari, negli enti di formazione, e nella libera professione.
OFFERTA DIDATTICA PROGRAMMATA                           OFFERTA DIDATTICA EROGATA                    TUTORATO                          OPINIONI DEGLI STUDENTI                            SUA - CDS