Tecnologie Forestali e Ambientali - corso ad esaurimento

GUIDA DELLO STUDENTE

GUIDA DELLO STUDENTE

CALENDARIO ESAMI

CALEDARIO DELLE LEZIONI

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Scienze e Tecnologie Forestali
Accesso:
Il Corso non prevede altre limitazioni di accesso che non siano già stabilite dalla Legge. Per iscriversi al Corso è quindi sufficiente possedere un diploma del secondo ciclo della scuola secondaria o altri titoli di studio equipollenti, conseguiti in Italia o all'estero. Tuttavia, il possesso di competenze nell'ambito di discipline come la matematica, la fisica, la chimica e la biologia, una discreta cultura generale e una sufficiente abilità informatica e linguistica (italiano e inglese), costituiscono il bagaglio culturale minimo per iscriversi al Corso. Al fine di valutare tali competenze è prevista una preliminare verifica delle stesse e, ai sensi del DM 270/04, solo in caso di esito negativo, verranno assegnate attività didattiche integrative.
Durata Legale: tre anni
Iscrizioni e per l'a.a. 2016/17: attraverso il portale dello studente dal 1 agosto al 17 ottobre 2016
Sede: Campobasso
Dipartimento di riferimento: Agricoltura, Ambiente e Alimenti (Via De Sanctis, s.n. Campobasso)
Direttore: Prof. Raffaele Coppola
Presidente del Corso di Studio: prof. Roberto Tognetti
Delegato per la Internazionalizzazione: prof. Giuseppe Maiorano
Gruppo Assicurazione della Qualità (GrAQ): Prof.ssa Mariasilvia D'Andrea (coordinatore), Prof. Gino Ciafardini, Prof. Luciano Cinquanta, Prof.ssa Caterina Iannini, Prof.ssa Elisabetta Salimei, Prof. Claudio Colombo, Prof. Ferruccio Giametta, Dott. Mimmo Polidori (responsabile segreteria didattica).
Info e contatti:
Presidente: prof. Roberto Tognetti e-mail: tognetti@unimol.it tel. 0874404186
Segreteria didattica:
Dott. Polidori Mimmo e-mail: polidori@unimol.it; tel. 0874404353
Rappresentanti degli studenti in seno al Consiglio aggregato di Tecnologie Forestali ed Ambientali e Scienze e Tecnologie Forestali ed Ambientali:
Di Brita Aldo a.dibrita@studenti.unimol.it
Lombardi Gianni g.lombardi8@studenti.unimol.it
Colamarino Angelino Abcd46@live.it
Del Grosso Carmine c.delgrosso2@studenti.unimol.it
Lisella Concetta lisella.concetta@gmail.com
Percorso formativo
Il percorso formativo nei tre anni si articola su insegnamenti di base e poi via via più specialistici in modo che lo studente gradualmente ampli le proprie conoscenze e competenze, sviluppando capacità di elaborazione e soluzione dei problemi anche mediante tirocini e la preparazione della prova finale. In particolare il percorso formativo prevede:
a) formazione di base prevalentemente fisico-matematica, chimico-biologica (con gli insegnamenti di matematica, fisica, chimica generale e organica, biologia);
b) formazione professionalizzante relativa alle conoscenze e competenze nella gestione delle attività nei diversi settori delle scienze forestali e delle componenti ambientali naturali e seminaturali del territorio sviluppando soprattutto le conoscenze di biologia, ecologia e selvicoltura applicata allo studio ed alla gestione degli ambienti forestali e montani e alla conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali produttive ( con insegnamenti delle discipline: della produzione vegetale, di forestali ed ambientali, della difesa, delle scienze animali, dell’ingegneria agraria e forestale, della tecnologia del legno ed economiche estimative e giuridiche).
Un congruo numeri di crediti a scelta dello studente è altresì lasciato ad attività formative, su filiere di particolare interesse, sulla base di esigenze esplicitate. E' altresì prevista l'attribuzione di crediti a scelta su attività di tirocinio. Ulteriori crediti sono attribuiti alla preparazione e discussione della prova finale. Le modalità e gli strumenti didattici con cui gli obiettivi formativi sono conseguiti prevedono lezioni frontali ed esercitazioni in aula, attività di laboratorio e pratiche, visite tecniche presso specifiche realtà produttive o professionali, seminari, verifiche di apprendimento, discussione di casi concreti o singoli lavori progettuali o di sperimentazione demandati a singoli o a gruppi di studenti.
Obiettivi formativi specifici del Corso di Laurea:
Il Corso di Laurea in Tecnologie Forestali ed Ambientali ha la finalità di preparare laureati dotati di una solida preparazione culturale nei diversi settori delle scienze forestali e delle componenti ambientali naturali e seminaturali del territorio sviluppando soprattutto le conoscenze di biologia, ecologia e selvicoltura applicata allo studio ed alla gestione degli ambienti forestali e montani e alla conservazione e valorizzazione delle risorse naturali delle aree interne. Il Corso di Laurea si propone di fornire conoscenze e formare capacità professionali che garantiscano:
i) una visione completa delle attività e delle problematiche degli ecosistemi forestali e delle aree montane;
ii) capacità di valutazione per assicurare una gestione forestale sostenibile e per tutelare l'ambiente,
iii) un approccio polifunzionale in maniera da conciliare economia, etica e diritto nella gestione forestale, conservazione delle risorse e valorizzazione dei prodotti.
Il Corso di Laurea si propone di fornire conoscenze avanzate e di formare capacità professionali adeguate allo svolgimento di attività complesse di coordinamento e d'indirizzo riferibili al settore agro-silvo-pastorale, nonché di far acquisire la capacità di assicurare, anche con l'impiego di metodologie innovative, la sicurezza e la fruibilità ambientale; prevede un ampio spazio riservato alla scelta da parte degli studenti che, sotto la guida del Coordinamento del Corso di Studio, possono individuare percorsi formativi che consentano un approfondimento di particolari ambiti produttivi o l'ottenimento di uno specifico profilo occupazionale. Il laureato in Tecnologie Forestali e Ambientali acquisirà competenze scientifiche e abilità utili per:
• realizzare studi interdisciplinari nel campo forestale e in quello agro-silvo-pastorale, attraverso l'utilizzazione di studi di tipo ecologico applicativo e sistemi di monitoraggio, telerilevamento e cartografia informatizzata per l'analisi e la gestione delle risorse naturali;
• pianificare una corretta gestione delle risorse naturali degli ambienti naturali e seminaturali, anche in relazione alle peculiarità dei territori montani e appenninici in particolare;
• mettere a punto interventi di riqualificazione e di ripristino di ambienti degradati;
• realizzare piani per la salvaguardia della biodiversità vegetale e animale, degli ecosistemi naturali e agro-forestali mediante la progettazione di azioni di conservazione;
• elaborare, mediante un approccio multidisciplinare, piani per l'uso sostenibile e la valorizzazione delle risorse naturali.
Il Corso intende inoltre dotare gli studenti dei principi del disegno sperimentale, di un'adeguata conoscenza degli strumenti statistici e informatici di supporto, della padronanza del metodo scientifico di indagine, della capacità di lavorare con ampia autonomia, della partecipazione alle attività professionali di progettazione e direzioni di lavori operativi in campo e in bosco, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture per il monitoraggio e la gestione ambientale.
Sbocchi professionali
Al laureato in Tecnologie Forestali e Ambientali si presentano ampie prospettive di impiego sia nel settore pubblico sia nell’industria e nel settore privato. Obiettivo fondamentale della sua attività è la gestione di funzioni-tecnico professionali finalizzate al miglioramento costante delle forme di management ambientale in senso qualitativo e produttivo, nella garanzia della sostenibilità e dell’eco-compatibilità delle attività forestali polifunzionali, recependo e proponendo le innovazioni relative alle diverse attività professionali del settore. Potrà trovare valido impiego nelle Amministrazioni Regionali, come pure in Province, Comuni ed Aree Protette o in altri Enti, che richiedono, competenze che riguardano l'ambiente in relazione a quesiti e problemi la cui soluzione richiede una visione interdisciplinare complessiva. Per quanto riguarda le possibilità di sbocchi professionali nel settore privato il laureato avrà acquisito le competenze idonee per l'iscrizione all’albo professionale degli Agronomi e Forestali, sezione junior.
PIANO DI STUDIO                                   OFFERTA DIDATTICA                                      OPINIONI DEGLI STUDENTI