Dottorati

Dottorato di Ricerca Internazionale in Tecnologie e Biotecnologie Agrarie

(Agriculture, Technology and Biotechnology)

 Dipartimento Agricoltura, Ambiente e Alimenti

  Descrizione e obiettivi del corso

Il Corso di Dottorato, centrato sul sistema agroalimentare ed ambientale codificato in Horizon 2020, ha come obiettivi inerenti l’agricoltura sostenibile, la sicurezza e qualità degli alimenti, il benessere animale, la green economy e il diritto ambientale. il corso di dottorato formerà competenze specifiche per lo sviluppo di un’agricoltura sostenibile per garantire, mediante nuovi mezzi biotecnici e biotecnologici, sicurezza, qualità e salubrità degli alimenti di origine vegetale e animale, scorte alimentari e la tutela del suolo e dell’ambiente, che permetteranno inoltre di elaborare, valutare e monitorare progetti di ricerca e innovazione del settore agroalimentare. E’ la prosecuzione dei Corsi di Laurea di I e II livello (Scienze e Tecnologie Agrarie, Scienze e Tecnologie Alimentari e Scienze e Tecnologie Ambientali e Forestali) attivati dal Dip. Agricoltura, Ambiente e Alimenti (DiAAA). E’ articolato in 3 curricula: Produzione e Protezione sostenibile delle piante (Sustainable Plant Production and Protection); Scienze, Tecnologie e Biotecnologie degli Alimenti (Food Science, Technology and Biotechnology); Benessere Animale, Biotecnologie e Qualità delle Produzioni Zootecniche (Welfare, Biotechnology and Quality of Animal Production). Il Curriculum Sustainable plant production and protection mira a formare competenze capaci di sviluppare nuove tecnologie di utilizzo delle risorse agricole per la gestione sostenibile di ecosistemi agrari e forestali e la tutela della biodiversità riducendo gli input chimici negli ecosistemi agricoli (Horizon 2020). Il curriculum Food Science, Technology and Biotechnology si propone di formare una figura professionale in grado di sviluppare ed applicare le nuove conoscenze scientifiche nel campo della trasformazione, conservazione e valutazione degli alimenti e di promuovere attività di ricerca e innovazione nel settore dei processi di produzione degli alimenti. Il curriculum Welfare, Biotechnology and Quality of Animal Production intende formare competenze per competere sulle tematiche delle produzioni animali per sviluppare innovazione tecnologica e biotecnologica per ottimizzare produzione, salute e benessere degli animali e valorizzare i prodotti di origine animale considerando aspetti economici, normativi, di sicurezza e salubrità degli alimenti e di sostenibilità. Il Dottorato di Ricerca ha una durata di tre anni, dei quali una parte, corrispondente ad almeno 6 mesi, dovrà essere svolta presso Atenei, enti di ricerca e/o imprese internazionali. Con D.M. 652 del 19 agosto 2014 è stato disposto, a decorrere dal A.A. 2014/2015, l’accreditamento del corso di dottorato in Tecnologie e Biotecnologie Agrarie in Dottorato Internazionale (DOT 1339335) in collaborazione con gli Atenei stranieri di: – UTP, University of Science and Technology in Bydgoszcz (Poland); – Slovak University of Agriculture in Nitra (Slovakia).

- Attività formative

- Sbocchi occupazionali e professionali previsti

- Composizione Collegio Docenti

- Attività Dottorandi XXIX Ciclo

Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca

UTP, University of Science and Technology in Bydgoszcz (Poland) University of Life Sciences,

Lublin (Poland), King’s College of London (England),

Guelph Food Research Centre Agriculture and Agri-Food (Canada),

Duke University School of Medicine – Department of Molecular genetics and Microbiology (USA),

Slovak University of Agriculture in Nitra (Slovak Republic),

University of Cordoba, Spagna.

Coordinatore responsabile dell’organizzazione del Corso di Dottorato: Prof. Giuseppe Maiorano.

Referenti dei Curricula:

– Prof. Raffaello Castoria per il Curriculum Produzione e Protezione sostenibile delle piante (Sustainable Plant Production and Protection);

– Prof. Gianfranco Panfili per il Curriculum Scienze, Tecnologie e Biotecnologie degli Alimenti (Food Science, Technology and Biotechnology);

– Prof. Giuseppe Maiorano per il Curriculum Benessere Animale, Biotecnologie e Qualità delle Produzioni Zootecniche (Welfare, Biotechnology and Quality of Animal Production)  

Referenti delle Università partner consorziate:

– Prof. dr hab. Marek Bednarczyk per l’UTP, University of Science and Technology in Bydgoszcz;

– Prof. Peter Chrenek per la Slovak University of Agriculture in Nitra.

Attività formative svolte durante l’Anno Accademico 2014/2015 e 2015/2016

– Seminari di Ateneo (2 CFU) – Seminari informativi su attivazione di Start up e spin off (1 CFU).

– Workshop Internazionale “Agriculture, Livestock and Food Technology and Biotechnology”. 26 novembre 2015

– Dipartimento di Agricoltura, Ambiente e Alimenti, Università degli Studi del Molise ( 4CFU)

– Corso su SOFT-SKILLS (3 CFU). Docente: Prof. Stefano Bonometti.  18 e 19 gennaio – 2 e 3 febbraio 2016.

– Corso di statistica ed utilizzo software per elaborazione dati (4 CFU). Docenti del Corso: Professori Luca Romagnoli, Giuseppe Maiorano, Andrea Sciarretta, Filippo De Curtis. – Partecipazione individuale a convegni, corsi, seminari in Italia e all’estero (Acquisizione di un numero di CFU in relazione all’attività formative a cui ha partecipato il singolo dottorando).